La pastiera napoletana per noi campani è un dolce fondamentale nel periodo di Pasqua. E’ risaputo che a Pasquetta quando si va a mettere “il culo sull’erba” alle pendici dell’Epomeo non può mancare nel cestino da picnic questa pietanza! E’ il dolce pasquale per antonomasia, è il simbolo della napoletanità, il colpo finale della grande abbuffata di Pasquetta. Io ho un bellissimo ricordo della pastiera e fortunatamente ne ho mangiate tante e di diverso tipo. Per me la pastiera è un qualcosa di sacro, e sinceramente non la mangio solo a Pasqua, ma a Pasqua seguo con attenzione il “Festival delle Pastiere”, a cui partecipa anche mia madre. Adesso vi spiego in cosa consiste questo “Festival”: Allora innanzitutto in questo periodo si vede un incremento di vendita del grano bollito in barattolo, delle uova e della farina. E’ il periodo che inaugura la stagione estiva, si assapora il primo sole,.
more info No comments